30 June 2006

Advertising.

Sulla strada verso il Valentino ci imbattiamo su una delle solite pubblicità con le donnine che la fanno da padrona sul prodotto da pubblicizzare. Questa volta si tratta della solita Elisabetta Canalis, che ad una prima svista sembrava che oltre alle già prorompenti rotondità rifatte, ci fosse di più. Infatti la coscia sinistra era abbastanza sproporzionata rispetto al suo esile corpicino e da qui mi flesscia in testa il lavoro che fanno i grafici pubblicitari per operare chirurgicamente le bellissime dello spettacolo. Se ne volete sapere di più andate su questo sito e vi divertirete: glennferon.



29 June 2006

Vray material test.



Dopo aver finito gli stramaledetti esami di Architettura cosa mi tocca fare? ma mettere apposto il computer no??? Era da tre anni, cioè da quando l'ho acquistato, che il mio pc macina e trita file senza deframmentazione o backup di nessun tipo...se passa Dag di qui mi fucila...e quindi ho iniziato la pulizia e la successiva formattazione...per cominciare finalmente la tesi con un pc degno e veloce...umm..magari gli metto un pò di ram in più...Vabbè arriviamo al punto. Mentre ordino le cose nn perdo mai il mio vizio di aprire e vedere cosa cè nelle cartelle, stessa cosa quando metto a posto la casa o la camera...infatti ci metto una settimana ogni volta...DEVO sapere cosa sto per buttareeee...eheheh..così mi imbatto in un fle scaricato chissà dove chissa quando....e mi metto a giocare con i materiali di vray..ecco il risultato...se non altro al prossimo concorso di design se mi serve un materiale particolare almeno ce l'ho pronto....vabbè...ho capito..un'altra giornata persa...sigh sob....

24 June 2006

Impressions from Paris_Champs Elysées











MADE_PARIS10

23 June 2006

21 Mercredì june_Fete de la musique.


Bella lì...A Parigi ogni scusa è buona per fare festa..e meno male che si dice che i parigini sono schivi e arroganti e se la tirano,vabbè..questo lo trovi sulla guida Lonely Planet..mica l'ultima...ma se ci stai un pò...e nn la vivi da turista, scopri che la città e le persone che la animano sono veramente una bella sinergia...i parigini Vivono tantissimo la loro città..è la loro città e ne sono fierissimi..pensano che Parigi sia la città più civilizzata..e nn hanno tutti i torti. I parchi sono sempre sovraffolati...ragazzi di tutte le razze ed etnie vivono allegramente...e la città va avanti...prosegue...cresce e si aprono nuovi locali, centri commerciali e musei...l'ultimo che ho visto..ancora da inaugurare è quello di Jean Nouvel, propio sotto la Tour Eiffel. Dopo anni di storia i monumenti rimangono la meta dei turisti..e ce ne sono davvero tanti...ma se nn vivi più da turista...scopri dei posti che nessuna guida mai ti racconterà.

La festa della musica dicevo all'inizio del post, è un modo per riunire più gente possibile..e ce n'era veramente un sacco...ovunque..di fronte ad ogni locale...gruppi organizzati fai da te..molto bravi alcuni..a fare musica fino a tardi. Fiumi di birra in giro in vendita dai chioschetti e tanta gente a ballare e a fare tardi. sI, ANCHE QUALCHE TESTA DI BEEP che incomincia a sfasciare tutto quello che trova, ma vabbè..quello cè sempre.
E così ci riversiamo su rue Saint Germain, quartiere latino e Notre dame per poi concludere con St. Suplice. Ci siamo persi il concerto dei Placebo alla Defènce, ma eravamo abbastanza stanchini...pioveva pure... Bella serata, specialmente la mattina seguente. Mi sono meravigliato a nn trovare nemmeno un coccio o un'indizio di ogni sorta della serata passata...gli spazzini avevano fatto il loro lavoro.
A bientot

made in paris2

20 June 2006

POINT BREAK by SALVOOOOO.


Grande Salvoooooo!!!! Te lo avevo detto che ti avrei messo sul mio blog...ormai sei il nostro gancio per le stelle..e chi ti ferma più!!! grazie ancora per tutto quello che hai fatto...se nn fosse per te e per massi...APIUSURFACE nn esisterebbe....fai scassare in queste foto!!! Cmq lanciarmi dal paracadute è un mio sogno!!!! Il mio film preferito è Point Break....a prestoooo

18 June 2006

Italia-Usa: 1-1

15 June 2006

Tour de France.

L'ultima volta che sono stato a Parigi, lo scorso marzo, ho battuto il mio record di ore passate sul treno in una sola giornata. Lunedì mattina sono partito con un Tgv alla volta di Ruffec, un paesino che sta dalle parti di BORDEAUX, per trovare mio cugino Lucio(http://www.pizzamadeinitaly.com/). Il giorno dopo prendo di nuovo il TGV per tornare a Parigi, poi metro, poi da Gare de Lyon a Torino Porta Susa, poi a Chiavasso e poi a Ivrea...con relativi cambi di treno per ogni citàà menzionata...AAArrrghhh!!! dalle 8 am fino alle 23 sono stato su treni diversi...nn capivo più se ero arrivato o dovevo partire...Qualche foto delle passeggiate a Parigi:

Castello del Valentino_ that's a party!!!

Una mega festa al Vale?? e chi l'aveva mai vista? Vabbè, a me hanno detto che cè da sempre...però erano quattro anni che nn la facevano...contando che io ci sono dentro da cinque...me ne sono persa una??? azz...Ecco una semplice serata che si traforma in una mega incontro con amici che ormai nn vedevo da anni...gente già laureata e altri da laurearsi...fico però l'ambiente...mooolto relax...e birra a fiumi con lo stand Heineken improvvisato dal signor Carlo e il team del bar...Cmq mi ha fatto un casino piaciere rivedere un pazzo che nn vedevo da anni: DAVIDE COCCA!!!! ma pensa te...che serata...c'erano tutti, ma propio TUTTI!!!!! Ecco le foto scattate a brucio con il cellulare:

LDC_ top secret.

Per ora nn vi possiamo dire niente, tutto è ancora in fase top secret. Ecco alcuni screenshoot del progetto: ( se nn si capisce niente...tranqui..è voluto, le immagini sono dei ritagli delle tavole di progetto... :-P)






Team project:

project+model
Massimiliano De Leo
Vito Colacicco

site corrispondent
Pierluigi Gianfreda

graphic
Davide del Giudice

rendering
Davide Guerra

collaborators
Elisa Schialvino

energetic analisys
Luca Raimondo

structure analisys
Enrico Maria Di Iorio

supervisor
prof.Roberto Apostolo
prof. Mario Grosso



Your way to coway.

Boh..speriamo in bene...

13 June 2006

Italia-Ghana: 2-0

08 June 2006

_MadeinTurin.

07 June 2006

MEL script_algoritmi con Maya.



Quando ho premuto invio dopo aver inserito il mel script nell' editor di maya nn credevo ai miei occhi. Dopo mesi sono riuscito a far girare questo algoritmo che avevo trovato da una ragazza che studia alla sci_arc. In realtà nn ci avevo mai provato, solo perchè mi sono deciso a installare il software solo pochi giorni fà. Cmq per tutti gli scriptori che leggono il blog ecco un piccolo regalo:

----exercise

for ($i=0; $i<10; h="0;" sinang =" 10." factor =" $i/9.;" angle =" 9*$i;rotate">

In maya fate copy and paste su window, general editor, script editor.

E' un vero spettacolo questo script, in pratica si tratta di un banale ciclo for, che permette ad un polyBox di traslare, twistare, ruotare seguendo un andamento sinusoidale nello spazio. Con lo script si può utilizzare qualsiasi oggetto poly di maya modificando i parametri quali dimensioni e angoli si ottengono evoluzioni interessanti.

PS.

Per Philix, se dovessi mai capitare in questo blog....

Ti ricordi questo inverno quando ne parlavo con te di sto script sul Forum? beh...come vedi funziona e anche bene...grazie per i consigli sui Maxscript.





6




altre immagini:



1,2,3

05 June 2006

Mai dire Maya.


Finalmente ho installato Maya 7 unlimited!!!!
Al mio secondo anno della facoltà il mio portatilino lo aveva già assaggiato, la versione 4 mi sembra, perchè era l'unico pc con XP che avevo in casa. Me lo aveva forntio il mio pusher di fiducia ( alias Truciolo) che mi aveva beccato alla stazione di Porta Nuova un pomeriggio...ooops detto così sembra qualcosa di losco, ma era veramente andata in questo modo...cmq nn riuscivo a farmelo piaciere...ma poi...poi...in questo ultimo anno vedo i capolavori dei ragazzi della sci_arc e della columbia e dell'AA che scriptano e modellano come artitisti del rinascimento ( si un nuovo rinascimento informatico)...beh a primo occhio ho già capito che sembra più facile a dirsi che a farsi...ma era così anke per Rhino ricordo...e ora abbiamo fatto un workshop...beh chissà...magari..anzi presto...si riuscirà a fare qualcosa con questa Mayalata in facoltà...o nella tesi??? o nei concorsi????
mai dire maya
ps.
ecco i miei primi aborti con questo fantastico software ( per l'illuminazione della scena ho usato un HDRI) :

Chi vuole informazioni per installare Maya rimango disponibile....la procedura la prima volta è un pò complicata.

02 June 2006

toriNOX_lars spuybroek dei NOX.




1 giugno 2006_ fondazione sandretto rebaudengo.

La aspettavamo dà un pò questa conferenza evento, me lo aveva annunciato un amico propio il grande giorno dell'inizio del workshop ( a propo pier, lunedì 5 giugno ore 17, fuso torinese, facciamo la discussione pubblica degli elaborati, se riesci ci colleghiamo con te con skype).

Prima della conferenza un aperitivo con tanto di servizo di catering ci accoglie alla fondazione in via modane, un ambiente molto bello e curato. Dag in preda ai fumi dell'alcool ( it's a joke) e dalle donne della serata mi fa sapere che gira un libro dei Nox a 22 euro della casa editrice l'industria delle costruzioni. Vado al bookshop ma la tipa mi dice che nn ce l'hanno (dopo mezz'ora di ricerca sul terminale). Vabbè si fanno le 20, è ora di entrare dentro per la conferenza. Io mi siedo in settima fila con Apo, Cesare, Massi e Vito. Dag si siede più avanti con un bel gruppo di studenti del nostro terzo anno ( i fedelissimi) assieme ad Enrico. Più tardi ci raggiunge anke Simo. Con stupore leggiamo a fianco del cavaliere di Lars il nome di B.Camerana....ahahahaha...finalmente lo conosciamo???? Truciolo c dovevi essere...vabbuò ma un'altra persona in sala mi incuriosisce...ma si è propio lui...l'acerrimo nemico di Apo...è Pat*****...per gli amici Costantino..ihihihiih...e che ci fa qui? lui che solo a sentire il nome di Gehry gli si accapona la pelle...bene..arriva Lars, con la sua panzetta da birra e inizia a parlare.



Molto belle le tematiche. Avendo collaborato con Frei Otto Lars è un'architetto che gioca molto con i pesi e le forze...ci mostra alcuni suoi progetti e racconta della loro visione dell'architettura: la logica del down-up. Vedere le cose dal basso verso l'alto e trovare le interconnesioni che ci sono. Così ci mostra la loro proposta progettuale per il concorso di Ground Zero: un sistema di torri che intrecciandosi come dei fili di lana hanno dei punti di contatto. Qui le torri fondono insieme 5-6 piani, per determinare aree pubbliche a diversi livelli. Ma la cosa più strana è una strada interna in verticale panoramica che permette di incontrare le vittime dell' 11 settembre ( chissà poi perchè si dica così? si affibbia ad una data la colpa e nn si parli di vittime del terrorismo islamico?) attraverso home video e websites. Così si svela un'altra logica dei Nox, l'interattività dell'architettura. Molte sue opere diventano delle installazioni che a seconda della percezione dell'uomo che vi vive all'interno mutano e attuano un processo di metamorfosi.La loro architettura è la visualizzazione fisica delle emozioni. Ma nn finisce qui, i Nox sono anche dei bravissimi strutturisti...hanno dei telai fatti su misura con CNC per le loro opere e tutte le strutture sono squisitamente studiate perchè siano autoportanti o che seguano la forza gravitazionale.

Lars è un buon uomo, molto simpa...io e dag come al solito siamo riusciti ad avere anke da lui un autografo....bella lì.

Bello il momento in cui Apo cheide a Lars:" ma il rapporto con il contesto?"...Lars risponde...peccato che Pat aveva da poco lasciato la sala.


See ya

01 June 2006

LPA3_ ultima puntata_31/05/2006





E' finito il laboratorio, con annessa ricerca sui grattacieli.Ecco qualche foto del party in aula 10N in via Boggio....
L'esperienza è stata molto costruttiva, è bello vedere come gli studenti crescano strada facendo e diventino sempre più bravi...vabbè ci sono anke quelli che nn cambiano mai, testardi sono e testardi rimarranno...quelli che fanno i precisini e poi nn ti sanno progettare neanche una pianta...meno male che sono pochi...io cerco di aiutarli ma sono troppo orgogliosi di loro...boh...Mi sono capitati dei ragazzi magnifici quest'anno, hanno voglia di imparare e hanno passione nelle cose che fanno...molti me li sono portati a fare il +MODEL WORKSHOP e hanno fatto dei lavori che spaccano..in soli tre giorni è un pò di orette a casa...BRAVI RAGAZZI, fate vedere a quei baroni schifosi della facoltà quanto avete voglia di fare e quante energie tenete represse nei loro corsi!!!
Non sappiamo se il prossimo anno ci sarà ancora un corso del genere con Apo..certo che come prima esperienza ( i grattacieli nn sono un tema facile) è andata bene...intanto Apo nn viene "ripagato" della fatiche ogni anno come sempre...in tutti i sensi... Questo post è dedicato a lui, un prof. che più che mai è un caro amico.
GRAZIE APO, ROBYX, LUISA ED ENRICOOOO per aver condiviso quest'esperienza. Siete stati dei colleghi magnifici!!!!